Home > Marco Bellocchio, Francesca Calvelli. L’ora di cinema
Marco Bellocchio, Francesca Calvelli. L’ora di cinema
Fa parte di «Bianco e nero: rivista quadrimestrale del Centro sperimentale di cinematografia», a. 83, n. 603, mag-ago 2022

Autore: Enrico Magrelli (a cura di)

Anno: 2022

Pagine: 175

Editore: Centro Sperimentale di Cinematografia; Sabinae

ISBN: 9791280023407

€ 22,00

Descrizione

Coppia nel lavoro (Francesca Calvelli e Marco Bellocchio hanno realizzato insieme una quindicina di film, da Il sogno della farfalla nel 1994 alla stupefacente serie tv Esterno notte nel 2022) e coppia nella vita, da quasi trent’anni. L’idea nasce dalla volontà di celebrare due eccellenze del Centro Sperimentale di Cinematografia. Marco Bellocchio ha frequentato il CSC tra la fine degli anni ’50 e l’inizio dei ’60, diplomandosi in Regia dopo essersi inizialmente iscritto al corso di Recitazione. Francesca Calvelli si è diplomata al CSC in Montaggio avendo come principale docente Roberto Perpignani, e anni dopo ha preso il suo posto come docente di riferimento del corso, assieme ad Annalisa Forgione. L’intento è anche quello di valorizzare chi lavora dietro le quinte del cinema, in un ruolo – quello di montatrice – che è cruciale nella costruzione di un film e spesso ne determina profondamente il valore artistico.

 

 

Note Autore:

Enrico Magrelli, giornalista e critico cinematografico, autore e conduttore del programma di “Hollywood Party” (Radio 3). Direttore artistico di IFF/Berlino e TFF/Viterbo. Direttore responsabile di Taxidrivers.it. Fa parte del Comitato di direzione del Bif&st di Bari e, per oltre venti anni, ha collaborato con la Mostra del Cinema di Venezia. Ha scritto o curato molti libri dedicati a vari autori: da Robert Altman a Nagisa Oshima, da Roman Polanski a Nanni Moretti, da Rainer Werner Fassbinder a Carlo Verdone. Come autore televisivo ha firmato programmi di varietà, tra gli altri, alcune edizioni di “Domenica In” e del "Festival di Sanremo", tre edizioni della “Notte degli Oscar” e vari speciali dedicati al cinema, come l’edizione 2015 del "David di Donatello" e le edizioni 2015 e 2016 degli "EFA" (European Film Academy). È stato Conservatore della Cineteca Nazionale - Centro Sperimentale di Cinematografia dal 2009 al 2012.

Quantità:
Bookshop | Catalogo completo